Trova : Ristoranti, Agriturismi, Aziende agricole, Mercati, Scuole di cucina, Negozi ...
Regione?
Provincia
Località
Cosa desideri ?
Che tipo di struttura ?
Ricerca testuale
L'orto di Pitagora
Mangiare
Tipologia:
Indirizzo: piazza Malfatti 20 - Rovereto (Tn )
Regione: TRENTINO-ALTO ADIGE
Provincia: Trento
Località: Rovereto
Tel.: 0464 432811
Tel.: 334 9534672
Email: ortodipitagora@gmail.com
Sito web: www.facebook.com/ortodipitagora
Descrizione
Gallery
Ecommerce
Servizi
Listini
Mappa
Contatti

Orario da martedì a sabato 12.00-14.00/19.00-22.30 domenica 11.00/13.30

Chiuso lunedì

Primo ristorante di cultura vegetariana e vegana a Rovereto


Chi è Annalisa Galvagni: un ristorante con menu vegetariani e vegani a Rovereto. Il luogo scelto da Annalisa e dai suoi figli, Alain e Igor, per dare forma a questo progetto di impresa famigliare legata ad una scelta etica non violenta, segna quasi il concretizzarsi della legge del contrappasso. L’orto di Pitagora, così si chiama questo ristorante, infatti è aperto negli spazi che erano occupati da una storica “armeria” roveretana, l’armeria di piazza Malfatti.

Da luogo amato dai cacciatori a luogo vegetariano e vegano. Un segno dei tempi, dei tempi cambiano e di sensibilità che cambiano. Annalisa, del resto, è sempre stata una donna capace di interpretare novità e innovazione.

Negli anni Settanta, giovanissima, la incontravamo nella prima jeanseria di Rovereto “Il Tamarindo”. Sono trascorsi trent’anni e la ritroviamo oggi in quello che sarà il primo locale vegetariano – vegano della città della Quercia e uno dei primi del Trentino. Dietro ai fornelli e con i suoi figli. Del resto, fra le pentole lei ci è cresciuta fin da bambina. La sua mamma, Ines, è ancora la regina della cucina della Locanda ai Molini di Nogaredo. E Annalisa, da bambina, quando rientrava da scuola, mollava la cartella e aiutava mamma ad impastare. Una lunga tradizione alle spalle, dunque, e uno sguardo verso il futuro e le nuove sensibilità. Un promessa, da parte sua: nell’ex armeria di Rovereto si useranno il più possibile ingredienti biologici e KmZero. Stagionalità e territorio, saranno rispettati. E poi un’altra cosa: l’idea che il cibo sia soprattutto occasione di confronto e occasione di riflessione. L’Orto di Pitagora, è anche un Centro Culturale e un luogo di iniziative e di scambio umano fra chi considera il cibo e il vino una rappresentazione del territorio e della trama sociale.

Siti web agenzie di viaggi, tour operator, hotel, strutture ricettive, b&b
Facebook Food Vibration associazione non profit
Twitter Food Vibration associazione non profit
Skype Food Vibration associazione non profit